VISITA AGLI AMMALATI E UNZIONE DEGLI INFERMI: sostegno nella prova


Non vi è nulla di magico: fiducia e speranza, preghiera e imposizione delle mani, unzione con l'olio, tutto nel nome del Signore. E' il rimedio dello spirito e del corpo: "E la preghiera fatta con fede salverà il malato; il Signore lo salverà e, se ha commesso peccati, gli saranno perdonati" (5, 15).

E' un dono straordinario di Dio!

L'unzione si fa sulla fronte e sulle palme delle mani; tutto l'uomo, che pensa, vuole e agisce, è chiamato all'armonia con Dio e con gli altri uomini, e alla pace dell'anima che è sempre in relazione anche con il corpo, come esprime la formula sacramentale. 

L’unzione dei malati è un sacramento che va amministrato ai vivi e non ai morti!

Questo sacramento può essere ripetuto più volte nelle circostanze diverse della vita. Solitamente amministriamo questo sacramento comunitariamente in occasione della Festa degli Anziani o  quando viene richiesto personalmente.